Cranio sacrale - Gandino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cranio sacrale

Tecniche

Creata nel 1943 da William Garner Sutherland D.O. allievo di Still, tale procedura consiste nel posizionare principalmente le mani su diverse aree del cranio restando in ascolto passivo, con un po' di esperienza si è in grado di percepire sensazioni differenti dalle diverse strutture; tradotte qui per semplicità in aree con minor o maggior movimento. La tecnica prevede la comprensione di quelle aree con maggior restrizione o liberta ed assecondare o meno il movimento in una determinata direzione. Al termine del trattamento il sistema dovrebbe aver raggiunto uno stato di maggior equilibrio. Tale tecnica prevede anche una relazione tra il movimento del cranio e del sacro il quale deve essere regolato in modo armonico. Nonostante il nome la tecnica può essere utilizzata ovunque nel corpo ed è in grado di modificare situazioni distanti rispetto al punto sul quale si opera. Il cranio resta comunque la zona di maggior rilevanza da trattare in grado di influenzare profondamente tutto il corpo; coinvolgendo la funzione del fluido cerebrospinale ed il meccanismo di respirazione cranio-sacrale. Alla morte del suo fondatore lo studio intorno a tale tecnica si è spinta molto in là creando nuovi approcci sui visceri ed operando anche sui sblocchi emotivi. Tale tecnica è o dovrebbe essere insegnata in tutti i corsi di osteopatia, ma visto l'enorme evoluzione di tale approccio serve sicuramente seguire dei corsi di specializzazione in merito, se si decide di conoscere meglio questa meravigliosa tecnica. Per coloro che fossero interessati ad ampliare le loro conoscenze, e lo consiglio solo a chi ha già le nozioni di base di tutte le tecniche di osteopatia, (nonostante queste tecniche vengano insegnate da quasi tutti gli istituti giustamente o no a chiunque lo desideri), di rivolgersi al “ Sutherland Accademy ” a Oakville in Ontario, Canada. Tale istituto è anche una università basata su 6 anni di corso con stage di circa una settimana alla volta per cinque o sei incontro all'anno. se si vuole restare più vicini all'origine della tecnica, oppure al centro “ Upledger ” con sede a Palm Beach Gardens, in Florida. Il suo fondatore John E. Upldeger ha implementato e personalizzato enormemente il lavoro di Sutherland, creando un suo metodo d'insegnato conosciuto in tutto il mondo. I livelli del corsi negli Stati Uniti sono molteplici ed a mio dire troppo segmentati. Esiste anche il centro Upldger in Italia con sede a Trieste, il quale è riconosciuto dalla sede principale statunitense, con corsi specifici ottimamente strutturati ad oggi su cinque o sei livelli e l'insegnamento è di ottima qualità.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu