Articolatoria diretta - Gandino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Articolatoria diretta

Tecniche

Tale tecnica e probabilmente una delle prime tecniche utilizzate dagli osteopati ed anche dai Chiropratici per riportare l'articolazioni nella loro posizione fisiologica. Tale tecnica è nota con diversi nome tra il quali: “Trust articolatorio” oppure “LAHV” (Low Amplitude, High Velocity Technique) tradotto come “impulso ad alta velocità e piccolo range di movimento”. Essa consiste nella diagnosi del malposizionamento articolare, che limita il movimento in una certa direzione. Successivamente si posiziona il segmento corporeo nella posizione di barriera, ossia al limite del movimento e si spinge velocemente ma per un brevissimo tratto il segmento in esame o i segmenti adiacenti. Tale spina deve superare il limite della restrizione, ma non deve mai oltrepassare il limite fisiologico dell'articolazione stessa. Probabilmente tutte le scuole del mondo d'Ostepatia e Chiropratica insegnano la tecnica articolatoria diretta. Però ben diverso è l'insegnamento Osteopatico da quello Chiropratico, essendo il primo più dolce nell'esecuzione, tant'è che a volte la sola respirazione del paziente posizionato correttamente permette lo sblocco articolare, senza necessità di nessuna spinta al segmento.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu